CoronaVirus: campionati aperti e sospesi

La pandemia CoronaVirus sta colpendo gran parte delle nazioni di tutto il mondo a partire dalla nostra amata Italia che è stata costretta a sospendere tutti i campionati, dalla Serie A alle serie minori. Analoghe decisioni si stanno verificando in altre nazioni, soprattutto in Europa.

Di seguito riportiamo una lista dei campionati di calcio sospesi.

Campionati di calcio sospesi per CoronaVirus

Italia: sospesi tutti i campionati. Ai primi due calciatori della massima serie italiana trovati positivi al coronavirus – Rugani (Juventus), Gabbiadini (Sampdoria) – si aggiungono Colley, Thorsby, Ekdal, La Gumina, Depaoli e Bereszynski, oltre al medico sociale Baldari (tutti della Samp), Vlahovic, Pezzella e Cutrone della Fiorentina, e Blaise Matuidi, asintomatico. Bianconeri in quarantena (121 i dipendenti della società che trascorreranno due settimane in isolamento, compreso Agnelli), così come l’Inter, i blucerchiati e l’Atalanta.
Inghilterra: il calcio inglese si ferma, dalla Premier League alle serie inferiori passando per la FA Cup maschile e femminile. Il primo caso di positività accertato, quello di Hudson-Odoi del Chelsea, ha fatto precipitare le cose. Accertato anche il contagio dell’allenatore dell’Arsenal Arteta, ex collaboratore di Guardiola.
Spagna: sospesi tutti i campionati. La decisione di fermare la competizione arriva dopo che un giocatore di basket del Real è risultato positivo al coronavirus. Dato che il Real basket si allena nello stesso centro sportivo delle Merengues, la squadra di Zinedine Zidane è stata messa in quarantena. Nel Valencia sono risultati positivi il difensore argentino Garay, Gayà, Mangala, il dottor Aliago e il collaboratore tecnico José Camarasa. Positivo anche Jonathas dell’Elche, che forse in Italia qualche tifoso ricorderà, visto che ha giocato con le maglie del Brescia, del Pescara e del Torino.
Francia: sospesi tutti i campionati. La Ligue 1, massima serie transalpina, è l’unico fra i top campionati europei dichiarato definitivamente concluso.
Germania: la giornata 26 si doveva disputare regolarmente, anche se a porte chiuse. Poi la Federcalcio tedesca si è uniformata alle decisioni prese negli altri paesi europei e ha fermato tutti i campionati compresa la Bundesliga.
Portogallo: sospesi tutti i campionati.
Olanda: sospesi tutti i campionati.
Stati Uniti: Major League Soccer (MLS) sospesa. La decisione di fermare il torneo arriva dopo lo stop alla NBA per la positività al coronavirus di Rudy Gobert degli Utah Jazz.
Danimarca: stop anche per la massima serie danese (Superliga).
Repubblica Ceca: Fortuna Liga sospesa. A scopo precauzionale e per contenere l’emergenza coronavirus, le Federcalcio ceca ha disposto la chiusura del torneo sine die.
Norvegia: calcio fermo anche qui fino al 15 aprile.
Austria: Bundesliga e Liga 2 (prima e seconda serie) sospese.
Svizzera: Super League e Challenge League (prima e seconda serie) sospese.
Romania: competizione sospesa anche in Liga I o Divizia A.
Bulgaria: stop per Parva Liga e Vtora liga (prima e seconda serie).
Scozia: si ferma anche il calcio professionistico scozzese: dalla Premiership alla League Two, passando per la Championship e la League One.
Irlanda: sospese sia la Premier Division (massima serie irlandese) sia la NIFL Premiership (massima categoria dell’Irlanda del nord).
Israele: La Ligat ha’Al e la Leumit League si fermano.
Turchia: dopo una strenua resistenza si ferma anche la Super Lig turca.
Australia: anche la A-League chiude i battenti.

Uefa, Champions ed Europa League: il massimo organismo del calcio europeo ha ceduto. Tutte le partite di Champions ed Europa League programmate tra il 17 e 19 marzo sono state rinviate. Va da sé che anche il sorteggio dei quarti del 20 marzo è stato annullato. Calendario da riprogrammare.
Uefa, Euro 2020 diventa Euro 2021: la notizia era nell’aria, dal 17 marzo è ufficiale. Gli Europei di calcio inizialmente previsti nel 2020 slittano al 2021. Gara inaugurale programmata per l’11 giugno a Roma. Il rinvio dovrebbe servire a chiudere la stagione calcistica dei club tra il giugno e il luglio 2020 – si spera anche quella europea con Champions ed Europa League –, sperando che il contagio da coronavirus nel frattempo rientri. Ovviamente sono state sospese tutte le sfide tra le nazionali: dalle amichevoli ai playoff di qualificazione.
Conmebol: “La Conmebol, per prevenzione dal Covid-19, per contrastare il rischio di espansione del virus e per la salvaguardia dei giocatori, degli staff, dei delegati, arbitri, dirigenti, stampa e tifosi, ha deciso di sospendere gli incontri della Libertadores 2020 della settimana tra il 15 e il 21 marzo 2020”. Rinviate inoltre le gare di qualificazione a Qatar 2022.
Concacaf: sospesa la Champions League di Nord e Centro America.

Campionati calcio disponibili durante CoronaVirus

ITALIA: dopo due mesi e mezzo di stop ripartono ufficialmente Serie A e Serie B. La ripresa di entrambe le categorie è stata programmata per il 20 giugno. La massima divisione ricomincerà con i 4 recuperi della 6a giornata di ritorno: Inter-Sampdoria, Hellas Verona-Cagliari, Torino-Parma, Atalanta-Sassuolo. Tutte le sfide da qui alla fine dei tornei saranno disputate a porte chiuse. In caso di nuova sospensione della stagione regolare per Coronavirus si ricorrerà alla formula dei playoff e playout.

Inghilterra: la Premier League riapre i battenti mercoledì 17 giugno con due recuperi (Aston Villa-Sheffield United e Manchester City-Arsenal). Poi 30a giornata al via tra venerdì 19 giugno con Norwich-Southampton e lunedì 22 giugno con Manchester City-Burnley.
Germania: Bundesliga e Zweite Liga, prima e seconda categoria tedesche, riprendono il 16 maggio. In entrambe le competizioni si riparte dalla 26a giornata.
Portogallo: la Primeira Liga, massima divisione lusitana, riparte il 3 giugno con due sfide: Portimonense-Gil Vicente e Famalicao-Porto.
Spagna: la Liga riparte giovedì 11 giugno alle ore 22:00 con il derby fra Siviglia e Real Betis. Primi impegni comodi per Barcellona e Real Madrid che affronteranno rispettivamente Maiorca in esterna e Eibar in casa.

Bielorussia: campionati disponibili, sia la Premier League che la First League e la Reserve League.
Danimarca: Superligaen disponibile dal 28 maggio.
Polonia: la Ekstraklasa, prima categoria polacca, riprende il 29 maggio.
Ungheria: la OTP Bank Liga, massima divisione ungherese, disponibile a partire dal 27 maggio.
Serbia: Super Liga di nuovo in campo dal 30 maggio.
Turchia: la Super Lig riparte ufficialmente venerdì 12 giugno con Goztepe-Trabzonspor e Fenerbahce-Kayserispor.
Isole Far Oer: la Premier League delle Faroe Islands è aperta dal 9 maggio.
Nicaragua: in Liga Primera, Clausura, si gioca. Disponibile anche il torneo U20.
Cina: la Premier Chinese Taipei è in attività.
Corea del Sud: K League 1 e 2 sono attive.
Turkmenistan: la Yokary Liga è disponibile.



Ultimo aggiornamento: 16 giugno 2020

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

error: Content is protected !!