Scommesse pari dispari: calcio, guide sportive, informazioni

Cosa sono le scommesse pari dispari?

Niente di complicato, anzi: la risposta al quesito è molto semplice. Con le scommesse pari dispari puntiamo sull’eventualità che il totale delle reti di una qualsiasi partita corrisponda a un numero pari o dispari.

La scommessa base riguarda i canonici 90 minuti regolamentari, ciò non toglie che ci siano tipologie di scommesse pari dispari con altre caratteristiche e che vedremo a breve. Prima chiariamo che il numero pari o dispari è dato dalla somma dei gol segnati da entrambe le squadre di una certa sfida.

Facciamo qualche esempio.

Se Napoli-Juventus in serie A finisce 2-0 e abbiamo puntato sulla scommessa pari al 90’, la scommessa è vincente, perché la somma delle reti trasformate dalle due squadre è pari. Importante: se la partita fosse terminata 0-0 sarebbe stata ugualmente vincente, perché lo 0 è considerato pari.

Se Napoli-Juventus finisce 2-1 e abbiamo puntato sulla scommessa pari al 90’, la scommessa è perdente, perché la somma delle reti trasformate dalle due squadre è dispari.

Insomma: il segno pari corrisponde a un totale di reti pari (0, 2, 4, 6 ecc. ecc.), mentre il segno dispari corrisponde a un totale di reti dispari (1, 3, 5, 7 ecc. ecc.).

Altre tipologie di scommesse pari dispari

Pari dispari squadra casa (o squadra 1): in questo caso si deve pronosticare se le reti segnate solo e unicamente dalla squadra che gioca in casa corrisponderanno a un numero pari o dispari. Se, dunque, abbiamo puntato sulla scommessa dispari squadra casa e la partita finisce 1-1, la scommessa è vincente.

Pari dispari squadra ospite (o squadra 2): in questo caso si deve pronosticare se le reti segnate solo e unicamente dalla squadra che gioca in trasferta corrisponderanno a un numero pari o dispari. Se, dunque, abbiamo puntato sulla scommessa pari squadra ospite e la partita finisce 1-1, la scommessa è perdente.

Pari dispari primo tempo: con questa tipologia il riferimento temporale della nostra scommessa non è più il 90’ ma soltanto la prima frazione di gioco (45’). Se, dunque, abbiamo puntato sulla scommessa dispari primo tempo di Napoli-Juventus e al 45’ lo score è di 1-0, la scommessa è vincente.

Pari dispari secondo tempo: con questa tipologia il riferimento temporale della nostra scommessa non è più il 90’ ma soltanto la seconda frazione di gioco.

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

error: Content is protected !!